Faber es sui quisque fortunae

Mostra contenuti secondari Nascondi contenuti secondari

Chi sono

Chi sono

Calciatore, vulcanologo, mastro birraio, batterista, informatico. Potenzialmente potrei essere tutto ciò, di fatto quel che faccio quotidianamente è l'ultima delle professioni indicate, quella che mi piace di meno, ma che mi consente, ormai da più di un quarto di secolo, di vivere la mia vita in maniera serena. Da oggi, però, il mio curriculum di "lavori alternativi" si amplia di una nuova attività, anche questa senza alcuna velleità pecuniaria: da oggi sono anche scrittore. Questo sito nasce proprio per questa esigenza, per parlare dei miei libri (finora uno solo, per l'appunto "L'isola contesa") e dei mie progetti letterari futuri. 

Perchè l'isola contesa

Perchè l'isola contesa

"L'isola contesa" nasce dal piacevole ricordo di tre splendidi anni passati a Cipro. La semplicità, la disponibilità e la grande cordialità della gente dell'isola mi ha sempre emozionato e mi è rimasta nel cuore. La loro tragedia, specialmente nelle persone che vivono a Nicosia, la capitale,  viene vissuta con grande serenità, senza rassegnazione ma con la speranza che si parli comunque della loro condizione. Ancora oggi, nel 2019, non è possibile che ci siano ancora muri che dividono popoli e nazioni. La caduta del muro di Berlino ha riunito un popolo sotto un'unica bandiera, lasciando il triste primato di città divisa a Nicosia. Passeggiare sulla Ledra Street, tra negozi moderni e luccicanti, tra botteghe e ristoranti degni delle migliori capitali europee contrasta con il grigio muro che chiude l'accesso all'altra parte della città, buia e povera, come ho avuto modo di constatare in alcune mie visite alla comunità turco - cipriota.

La storia narrata nel romanzo è finzione totale, anche se lo spunto di base nasce da supposizioni, illazioni e dubbi della comunità greco - cipriota che si tramandano da padre in figlio a partire dagl anni '50. A me piace comunque pensare che un giorno anche quest'ultima barriera possa cadere con tutte le paure e contraddizioni che contaddistinguono questa splendida isola del Mediterraneo.